Marazzi_Materika_bagno-in-cemento.jpg

Pavimenti di tendenza per il tuo bagno

Mai come in questi ultimi anni, quella del bagno è diventata una stanza molto usata per il relax, il benessere e la cura del corpo. Che sia piccolo o grande, necessita della presenza di accessori e dettagli che possano non solo arricchirlo ma renderlo funzionale e pronto a soddisfare le esigenze quotidiane. 

Forse più degli altri ambienti della casa, la scelta dei rivestimenti del bagno non può essere fatta con leggerezza, considerando quanto sia costantemente esposto all’acqua, all’umidità e all’usura.

Per prima cosa bisogna considerare le dimensioni della stanza perché in base allo spazio che abbiamo a disposizione possiamo decidere colorazioni e materiali da usare. Se i metri quadri sono limitati, è sicuramente preferibile scegliere colori chiari e luminosi e materiali preferibilmente privi di eccessivi decori e particolarità. In caso contrario l’ambiente ne risulterebbe appesantito e ristretto. Se il nostro è un bagno ampio, siamo liberi di utilizzare colori forti e lavorazioni dettagliate perché darebbero carattere alla stanza altrimenti vuota e anonima.
44916249 2007318099314019 8008212659377799168 nÈ bene ricordare che il bagno non è una stanza separata dal resto della casa ma deve fondersi con essa e con il suo stile, così come deve essere ideato in base alle esigenze di chi lo vive ogni giorno. Ad esempio nelle abitazioni con bambini e animali è consigliabile scegliere rivestimenti con caratteristiche antigraffio e antimacchia, per preservare la bellezza del pavimento il più a lungo possibile, o chi conduce una vita frenetica e non ha tempo da dedicare alla manutenzione e pulizia, dovrebbe evitare materiali delicati che richiedono trattamenti particolari per mantenere brillantezza e solidità.

Le ultime tendenze per il pavimento del bagno si ispirano tanto all'architettura industriale quanto ai colori caldi del legno e alla solidità della pietra, fondendo il progresso tecnologico con un ambiente naturale dalle linee morbide e sinuose.
gresIl grès è un materiale molto utilizzato poiché la sua versatilità lo rende adatto a tutti gli ambienti della casa, che siano moderni o più rustici. Nonostante le piastrelle di questo tipo abbiano uno spessore ridotto, sono estremamente durature e resistono agli urti e all’acqua, non a caso possono essere utilizzate anche per l’esterno. Pavimenti e rivestimenti bagno in grès si sono talmente evoluti che riescono a imitare ogni genere di finitura, dal legno al tessuto, ed è diventato difficile riuscire a scorgere le differenze rispetto ai materiali originali.

ceramicaLe intramontabili piastrelle in ceramica sono particolarmente apprezzate in bagno. Ne esistono svariate misure e lavorazioni, versioni smaltate, con accertate funzioni protettive, e versioni prive di smalto, più soggette a infiltrazioni e scheggiature. Che le piastrelle siano di piccolo formato o extra large, l’ultimo trend prevede l’utilizzo di una particolare tecnica di stampa che può imprimere sulle superfici in ceramica qualsiasi effetto o motivo grafico. Recentemente è stata anche reinterpretata in chiave minimalista con una palette cromatica che comprende tinte neutre che includono il beige e il bianco, la scala di grigi e il nero.

legnoTra i rivestimenti, il parquet è un materiale che gode di una certa fama, noto per il suo aspetto elegante e confortevole, la buona conducibilità termica e l’isolamento acustico. È però innegabile quanto sia delicato e che richieda molta attenzione e manutenzione per preservarne l’aspetto originario. Se decidete di utilizzarlo, assicuratevi che venga ben sigillato affinché non ci siano infiltrazioni, oppure optate per i parquet trattati o pregiati come l’Iroko e il Teak, che resistono all’umidità e all’acqua, o per ceramiche effetto legno, magari impreziosite da stampe decorative.

cocci piccolaPer dare al proprio bagno un tocco vintage, l’ideale sono pavimenti che sembrano arrivare direttamente dal passato. Alcuni rivestimenti rimandano alla logica del riuso dei materiali, mescolando frammenti di marmo e ghiaino con le malte per un effetto mosaico che ricorda il pavimento di un antico casale, con colori che vanno dal senape al rosso scuro. Altri utilizzano le storiche e intramontabili cementine, che per la loro convenienza e praticità portarono lo stile liberty e decò tipico dei locali e dei teatri anche nelle case più umili, conferendo loro un certo valore estetico dovuto alle greche, ai fregi e ai fiori dipinti a mano.cementine

Oggi chi sceglie uno di questi materiali per il proprio bagno, senza dubbio fa una scelta d’arredo ricercata e pregiata.

Visitate il nostro sito o venite a trovarci nei nostri showroom per scegliere insieme i pavimenti e i rivestimenti più adatti allo stile della vostra casa, ai vostri gusti e alle vostre necessità!